La Mastercard come mezzo di pagamento nei viaggi

    La carta di credito non è soltanto un mezzo di pagamento collaudato nella vita quotidiana, ma anche una compagna fidata per le settimane più belle dell’anno>.

    Con lei può pagare ovunque in modo sicuro, resta flessibile, gode di una copertura assicurativa e tiene sempre sotto controllo il Suo budget.

    Sicurezza nei viaggi con la carta di credito

    La carta di credito è uno tra i mezzi di pagamento più sicuri. Infatti, se dovesse smarrire il portafoglio la carta sarà sostituita, di norma entro 48 ore. Il contante invece è perso per sempre.

    Intanto, con la carta di credito può pagare quasi ovunque e non deve dipendere dalla valuta locale. La carta è accettata

    • nei negozi
    • nei ristoranti
    • negli alberghi
    • agli sportelli ferroviari
    • ai distributori di benzina
    • nell’autosilo

    Vantaggi che fanno tornare i conti

    La carta di credito serve anche da

    • cauzione per il noleggio di veicoli
    • prenotazione di stanze di albergo

    E se si fa un calcolo preciso si scopre anche un altro vantaggio: tra il pagamento con la carta di credito e l’arrivo del conteggio mensile spesso trascorrono intere settimane, il che significa: più tempo in cui il denaro resta sul Suo conto corrente bancario, fruttando interessi. Dal conteggio mensile trasparente risulta chiaramente quanto, quando e dove si è speso. Ciò facilita il controllo del budget. 

    Processo di conversione della valuta all’estero

    Sempre più venditori offrono al titolare della carta la possibilità di pagare una merce direttamente in franchi svizzeri. Il procedimento impiegato, chiamato «Dynamic Currency Conversion», riconosce la valuta della carta di credito e può convertire immediatamente l’importo in franchi svizzeri. In principio un servizio comodo. Ma attenzione: la maggior parte delle volte il tasso di cambio applicato è più alto rispetto alla conversione applicata dall’emittente della carta di credito. Per le transazioni in valuta estera viene addebitata una tariffa di elaborazione pari al 2.50 % .